Perchè Trasparenza nel Caffè?

Articolo (Washington Post)
Articolo (Nation)
Articolo (Time)
Articolo (Reuters)

Perchè Trasparenza nel caffè?

Articolo (Washington Post)
Articolo (Nation)
Articolo (Time)
Articolo (Reuters)

Trasparenza Economica

Dietro ogni lotto di caffè di Fantine, c’è un produttore o un gruppo di produttori che lo rendono possibile con molto sforzo. Sono i produttori che decidono il prezzo di vendita del loro caffè. La trasparenza nel caffè è uno dei temi più complessi e importanti. Facciamo del nostro meglio per trasmettere le informazioni che consideriamo fondamentali per capire l’economia del caffè.

Affinché il commercio internazionale del caffè abbia luogo, ci sono diversi attori necessari come gli esportatori e le società di logistica. Con Fantine, i produttori sono già in contatto con i loro clienti. Quindi il potere contrattuale rimane nelle loro mani e in quelle dei torrefattori, permettendo agli altri attori di catturare il margine in base al valore che generano nella catena.

Quando ti parlano di caffè devi sapere che il prezzo di riferimento è legato alla forma (tipo) in cui il caffè è stato venduto. Non tutti i prezzi al farm gate sono equivalenti perché non tutti i caffè sono stati venduti nello stesso modo.

Saperne di più sulla Trasparenza Economica nel Caffè

Il prezzo non è l’unico argomento

Viviamo in un’epoca in cui noi, come imprenditori e consumatori, ci poniamo molte domande al di là del prezzo. Discutiamo costantemente se produrre caffè biologico sia una buona scommessa economica per i produttori, ci chiediamo come uscire dalla retorica del colonialismo nel commercio del caffè, e se sia bene scommettere alla cieca sull’onda della produzione di naturali o fermentazioni.

Ci chiediamo quale sia l’impronta idrica nella produzione del caffè e se sia necessario condividere questa informazione. Ci chiediamo come possono i torrefattori e le caffetterie compensare le loro emissioni di CO2, e se le certificazioni dovrebbero essere incoraggiate.

Una cosa è vera, i metodi di produzione più puliti e l’agroforesteria non solo sono i modi per produrre una migliore qualità del caffè, ma anche il modo per ridurre l’impatto ambientale della produzione del caffè. Il caffè è uno dei pochi prodotti agricoli che possono essere coltivati in totale armonia con l’ambiente.

Perchè la tracciabilità è importante?

Proprio come il vino, il caffè può sviluppare sapori diversi a seconda delle condizioni agro-climatiche in cui è cresciuto, e le tecniche specifiche utilizzate nel processo di ottenimento del chicco verde. Possiamo scegliere un cabernet sauvignon fruttato di Napa o del sud della Francia, ma anche gustare un complesso caffè Bourbon del Ruanda, o un liscio e dolce Red Bourbon della Colombia.

Tradizionalmente, fino a qualche anno fa, era impossibile apprezzare le diverse varietà e sapori del caffè. A differenza del vino, che normalmente viene prodotto e imbottigliato dalla stessa azienda che coltiva e raccoglie l’uva, il caffè viene normalmente venduto in grandi quantità sotto forma di chicchi verdi misti che viaggiano per migliaia di chilometri per essere tostati nei paesi consumatori, quindi la tracciabilità e la trasparenza sulla qualità del caffè sono sempre state difficili o impossibili da ottenere.

Saperne di più su Tecnologia

Dati interessanti sul caffè

  • A livello globale, ogni giorno si consumano 2 miliardi di tazze di caffè.

  • Il 90% della produzione mondiale avviene in soli 45 paesi in via di sviluppo.
  • L’altitudine ottimale dipende dalla latitudine dell’azienda agricola. Le fattorie vicine all’equatore hanno un’altitudine ottimale più alta.
  • Nei paesi produttori, il caffè dà lavoro a 25 milioni di agricoltori e dà da vivere a più di 100 milioni di persone.
  • L’area intorno alla regione centrale/meridionale del mondo, delimitata approssimativamente dai tropici del Capricorno e del Cancro, che è ideale per la produzione di caffè, è chiamata “bean belt”.

Ti interessa conoscerne di più?

Leggi di più riguardo alla nostra tecnologia

Tecnologia